Il Tombolo

Oggi, la produzione del lavoro al tombolo è divenuta sempre più apprezzata da coloro che possono essere ritenuti estimatori ed amanti del bello. La particolarità della lavorazione, la sua difficoltà, evidente nei tempi di produzione non dissimili da quelli delle nostre antenate fanno di questo merletto un prodotto ricercato ed apprezzato. Il possesso del prodotto di questo artigianato diviene un vero e proprio tesoro da tramandare alle proprie figlie, di generazione in generazione, quasi una forma di investimento, data la rarità di lavori e disegni gelosamente custoditi da coloro che ancora ne tramandano "manualmente" punti. Infatti l'immagine che rappresenta una anziana donna, vicino al focolare, intenta al ricamo, con le altre donne della famiglia (la madre nell'adempimento delle faccende domestiche, la bambina giocando cosi come conviene alla sua età) a fare da contorno, non è del tutto priva di riscontro attuale. Certo, si susseguono le stagioni, mutano le abitudini, ma la tradizione rimane immutata e la storia va avanti .

LE ORIGINI
L' origine del pizzo a fuselli è avvolta nelle nebbie del tempo. Probabilmente fu un' evoluzione delle passamanerie intrecciate che si usavano per decorare gli indumenti e le tappezzerie. Una leggenda fiamminga ci racconta invece che furono i Crociati, di ritorno dalla Terrasanta, ad introdurre nei Paesi Bassi questa tecnica.

loading